«L’occhio socchiuso era torbido, quello a fianco, riflessivo. Di impeto, si stampò uno schiaffo sulla faccia. Il dolore lo aiutò a capire qual era la decisione da prendere. Spense il computer. Sullo schermo dilagò il nero.»

 

La feccia deve essere educata, sostengono a sinistra. La feccia deve essere spazzata via, ribattono a destra. Mentre discutono, la feccia tira a campare lucrando dove può, sniffando coca, crepando con una pallottola nel cranio. Ma dalla spazzatura umana può anche nascere una nuova vita. Vero miracolo a Milano, città senza speranza per gli ultimi. Un intenso noir, nei bassifondi della «capitale morale».

 

Pasquale De Caria, nato a Napoli, vive a Milano da mezzo secolo. Dopo essersi laureato in Scienze politiche, si è buttato anima e corpo nel mondo dell’editoria, scrivendo racconti porno, romanzi rosa, sceneggiature per fumetti e articoli di costume. Poi ha avuto un rigetto e ha accettato ogni lavoro che gli hanno offerto, nei campi più disparati. Nel 2010 ha ripreso a scrivere. Ha pubblicato Il Vicolo delle lettere ribelli (2013) e vari racconti. Attualmente è attivo nel Terzo settore.

TROPICO DEGLI INFAMI di Pasquale De Caria

SKU: 9788899700621
€17.70 Prezzo regolare
€16.82Prezzo in saldo