top of page
La danno per scomparsa. Le sigle di quella che fino a qualche anno fa era definita la sinistra radicale sono ridotte a minuscoli gruppi politici, divisi tra loro da pregiudiziali ideologiche, quando non consunti dallʼautoreferenzialità. I frammenti superstiti di quella galassia sono precipitati in una condizione di invisibilità, spariti dalla società prima ancora che nei risultati delle consultazioni elettorali. Colpita in primo luogo dalla crisi dei circoli e dei tradizionali canali di militanza di partito, la sinistra radicale soffre ormai da un decennio a questa parte di una frattura fra il proprio linguaggio e il senso comune di un paese che non riesce più a interpretare e a convincere. I due autori provano a comprendere i motivi delle difficoltà della sinistra italiana. La marginalità della sinistra che non si riconosce nel renzismo è da attribuire, in parte, a una crisi generale della sfera pubblica che mette in discussione le categorie etiche della filosofia politica classica, d

QUALE SINISTRA? di Tonino Bucci e Giulio Di Donato

SKU: 9788899700058
€11.90 Prezzo regolare
€11.31Prezzo in saldo
bottom of page