ovvero, l'inatteso fascino della mediocrità

 

«Uno scrittore può condurci, con i suoi strumenti di pensiero e di narrazione, a prendere visione di una deriva antropologica nella quale ci siamo ritrovati a causa di una progressiva espropriazione di senso operata dall’insediamento di un «inaspettato» regime?

È ciò che, a mio parere, Biagio Iacovelli fa con questa sua personalissima e intrigante opera»

dalla prefazione di Moni Ovadia

 

Nell’immaginario stato di Litaija, un giornalista, Autore, mette assieme i pezzi del puzzle che è la vita di Serge Mathievz, la massima carica dello Stato. Autore ripercorre i passi del Serenissimo: ogni capitolo è una «intervista» ad una delle figure che hanno incrociato la propria vita con quella del Serenissimo, in un medley di linguaggi narrativi. Interviste che lo porteranno a una realtà molto lontana da quello che aveva immaginato. Il Serenissimo è un breve romanzo drammatico che si srotola sorridendo, prendendosi in giro e attraversando continue situazioni grottesche, senza mai dimenticare la serietà di ciò che racconta.

 

Biagio Iacovelli nasce nel 1992 e cresce in Basilicata, a Latronico. Studia all’Accademia Internazionale di Roma Sofia Amendolea di Roma: attore di teatro e cinema, calca i palchi di tutta Italia, prendendo parte a diverse tournée all’estero con importanti produzioni teatrali (Kill The Children, La Caduta di Gea, The Colours Of Execution), vincendo nel 2015 il premio come Miglior Attore Protagonista al Pop Comedy Festival con lo spettacolo Piano B. È il protagonista del film La Sindrome di Antonio, dove recita al fianco di mostri sacri quali Giorgio Albertazzi, Remo Girone, Antonio Catania e Moni Ovadia. Quest’ultimo firma la prefazione del suo esordio letterario, Antropozoologie – Studio verosimile di una realtà grottesca (Eretica Edizioni, 2019).

IL SERENISSIMO di Biagio Iacovelli

SKU: 9788899700539
€13.70 Prezzo regolare
€13.02Prezzo in saldo